Legno Fossile

Penso che non vi sia un elemento più alchemico di questo splendido esemplare. Come l’Ambra è riconducibile a periodi che risalgono a 200 milioni di anni fa, fase che coincide proprio con le catastrofi naturali che sradicarono intere foreste, trascinando altissimi ed imponenti alberi per Km di distanza. Ecco perchè sono stati rinvenuti i fusti in posti dove non era possibile che si fossero originati.

Il legno fossile, oltre che al magnetismo estetico, ha una storia a livello di processi chimici che lo hanno portato ad avere quelle sembianze. Una magia che con una pazienza lunga milioni di anni ha creato dei reperti fossili e minerari vigorosi e straordinari.

Ma scopriamolo meglio: in seguito a processi di pseudomorfosi, il legno trasportato dalle forti correnti torrenziali,  ha subito una specie di trattamento che ha permesso di trasformare gli alberi in pietra. Un mutamento che permette la presenza di microcristalli di costituzione compatta simile ai Diaspri, oppure di costituzione fibrosa simile ai Calcedoni o ancora, udite udite, costituita da silice idrata come l’Opale. Quelle in commercio e più comuni sono costituite soprattutto da semplice Quarzo (ma non pensate che sia una brutta cosa, anzi, sono dei top model fascinosissimi!!)

Ma cos’è la peseudomorfosi? Beh, è una cosa grandiosa che mi ha completamente rapita e proverò a descriverla in una maniera più semplice e molto riassuntiva ma sempre nel rispetto della scienza. Si tratta di un fenomeno che si ripete spesso in Natura (questo per tornare anche al fatto di quante cose succedano sotto ai nostri piedi!) e permette al minerale di prendere, non una sua forma propria, ma l’aspetto di un altro  minerale. Per semplificarla: il minerale, con il permesso di Madre Natura cerca di imitare un minerale da competizione (stallone) talmente tanto che poi alla fine lo eguaglia e ci si fonde dentro. Ad esempio ci sono esemplari come Olivina Serpentino – Azzurrite  Malchite – Crisocolla con innesti naturali di Malachite. Per quanto riguarda il Legno Fossile nello specifico, la fase di questo particolare processo ha concesso alle acque ricche di silice di innescare un lento subentro e prendere il posto  del carbonio (elemento molto presente nelle sostanze di origine organica). Scientificamente viene infatti classificato come “legno sepolto” proprio per l’azione subdola della silice che circola nei sobborghi del sottosuolo in forma acquosa e attiva tutto quello che già ho scritto. Per certi versi la pesudomorfosi riguarda anche l’attuale genere umano.

Questo prodotto Naturale degli alberi vissuti e cresciuti nelle ultime epoche geologiche lo possiamo trovare in maniera copiosa in Arizona, dove sono stati rinvenuti tronchi di Legno Sicilizzato lunghi oltre 65 Mt, con un diametro di oltre 3 Mt. Rimane infatti il parco più importante che regala dei paesaggi incredibili, tanto da avergli dato il nome di “Foresta Pietrificata”.

1-opt

 

Ma possiamo trovarlo anche in Nevada con giacimenti di straordinari pezzi. E ancora, anche se in forma minore, Argentina, Egitto, Madagascar, Uruguay e Francia. Addirittura sono stati rinvenuti esemplari nel Sud della Sardegna.

copertina-opt

Il Legno Fossile o Pietrificato o Sicilizzato, chimatelo come volete, è comunque  l’esempio perfetto della fusione tra gli elementi presenti in natura: Aria, Acqua, Fuoco, Terra, Etere. Un esempio che tutti noi dovremmo seguire.

Posso solo immaginare lo stupore dell’uomo quando si è trovato di fronte a questo infinito spettacolo. Infatti è stato oggetto di culto già 4000 anni fa circa, in epoca etrusca, molti reperti sono stati rinvenuti nei templi di questa civiltà. Si pensa fosse utilizzato soprattutto per difendersi dagli Spiriti che vivevano nell’ombra.

Si dice che solo le Anime antiche siano attratte da questo minerale. Tra parentesi: io lo adoro :D. – chiusa perentesi.

Altri popoli credevano che fossero ossa appartenute ai giganti o degli stessi dei, per questo veniva utilizzato moltissimo per rituali di magia, incantesimi ed elisir. Tutt’oggi questa usanza è ancora ben radicata sopratutto negli ambienti di origine esoterica, dove se ne servono per facilitare la riconessione con le vite precedenti, recuperando così la memoria delle proprie doti e caratteristiche.

Sempre in antichità, veniva molto impiegato per la realizzazione di gioielli. Oggi quest’usanza non è più molto in voga, considerato come un albero immortale, viene per lo più impiegato per entrarci in contatto e ricevere le stesse caratteristiche che vanno a contrastare i processi degenerativi, come la vecchiaia ad esempio.

Ottimo per il radicamento e lo stabilire il flusso delle proprie emozioni. Un calmante per ansia e stress. Aiuta a rompere i confini che separano l’appartenenza con l’intero sistema Universale. Genera, in chi la possiede, un senso di sicurezza, stimola il mondo che ognuno di noi ha interiormente. E’ un minerale fossile che trasporta con se una condizione spirituale fatta di gioia, tranquillità e riflessione. Con esso è possibile migliorarsi nel coltivare la pazienza.

Come sempre, buona ricerca!

LE COSE CHE SONO STATE SCRITTE NON DEVONO ASSOLUTAMENTE ESSERE CONSIDERATE COME CURE, NON DIMENTICATE MAI CHE I MINERALI SONO AIUTI, NON SOLUZIONI E CHE NON VANNO IN NESSUN MODO A SOSTITUIRE LE TERAPIE DEL MEDICO CURANTE.

Medicamentum simplex: vaniglia (vanilla planifolia – orchidacee)

vaniglia-fiore

Originaria del Messico, viene coltivata in tutte le regioni tropicali umide. Può raggiungere anche l’altezza di 10 Mt. Da questa specie di orchidea nascono frutti o baccelli da cui si ricava la spezia. I baccelli vanno raccolti quando sono verdi, prima che esplodano. L’aroma è una mescolanza di composti aromatici. La si usa per insaporire i dolci in generale. Il baccello essiccato si ottiene grazie ad una particolare lavorazione che richiede 10 mesi per la preparazione. Può essere utilizzato anche come olio essenziale per la pellezza di capelli e pelle più distesa e ancora come ansiolito e antistress. Ottimo da utilizzarsi in aromaterapia.

Aanada JapMala

La caverna di Epicuro

Free Fall Jazz

La Luna è nel segno del Toro

 

 

 

Autore: precioustropicodelcancro

Mangio, leggo, imparo, prego a modo mio, amo alla follia Il mio motto è 🌀 Open Up To Infinity And Become Infinity ✨

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...